skip to Main Content
Il progetto

Il nostro sguardo sensibile ed educativo all’ambiente e alla natura trova una nuova possibilità espressiva nel progetto CI VUOLE UN ALBERO che abbiamo scritto e presentato nell’ambito dei progetti di Educazione Alimentare di ERSAF – Regione Lombardia 2020.

La nostra idea è piaciuta e selezionata, quindi realizzata.

Il progetto è iniziato nel mese di settembre 2020.

Obiettivi

Il progetto ha come obiettivo la creazione di un Frutteto Educativo nel cuore della città di Voghera, presso uno spazio verde incolto all’interno della sede di Fondazione Adolescere.

Il Frutteto è orientato ad accogliere varietà antiche e tradizionali di frutta, attorno a cui sviluppare momenti formativi ed educativi rivolti a ragazzi e giovani adulti afferenti ai servizi di Fondazione Adolescere.

Il progetto prevede attività differenziate di educazione alimentare connesse all’esperienza del frutteto, in cui avvicinarsi ai temi della stagionalità, della territorialità, della cultura alimentare, oltre a pratiche orticole e di gestione dei ritmi agricoli.

Inoltre, il progetto guarda anche al mondo della scuola, quale opportunità per classi di ogni ordine e grado di vivere un’esperienza in natura, ma vicina ai plessi scolastici, attorno a cui far ragionare le classi sui temi biodiversità, ambiente, relazioni, con giochi sensoriali e richiami all’educazione al gusto.

Azioni

Il progetto si articola su tre principali azioni:

AZIONE 1 – Creazione del frutteto educativo

  • Dare vita ad un frutteto di varietà antiche (circa 30 piante)
  • Riqualificare uno spazio verde incolti all’interno della proprietà di Fondazione Adolescere, nel cuore della città di Voghera.
  • Creare un punto di riferimento all’aperto e dinamico attorno a cui esercitare abilità e proporre percorsi educativi e formativi differenziati per il diversi target

AZIONE 2 – Divulgazione e didattica alimentare e al territorio per giovani

  • Incontri sulla cultura del cibo e al territorio, differenziati per tipo di target:
    • COMUNITA’ PER MINORI VILLA FEDE: incontro con produttori, pratiche nel frutteto, riflessioni sulla stagionalità del cibo, analisi etichette degli alimenti, spesa consapevole
    • CENTRO DIURNO PSICHIATRICO: testimonianza di un produttore di miele, laboratori polisensoriali, attività pratiche nel frutteto, laboratori di trasformazione
    • S.E.P. DI FONDAZIONE ADOLESCERE: incontri interattivi sul tema della diversità e delle culture alimentari, laboratori di trasformazione, merende consapevoli, attività pratiche nel frutteto
    • SCUOLE DI VOGHERA: giochi, simulazioni, percorsi sulle dinamiche relazionali nella classe, attività di gruppo sul valore metaforico della diversità (intesa diversità ambientale-agricola del frutteto, ma anche diversità interna della classe.

AZIONE 3 – Incontro di formazione per insegnanti sul rapporto tra cibo e relazioni

  • realizzazione di un incontro di formazione, in cui interagire con gli insegnanti presenti di ogni ordine e grado sui temi della biodiversità alimentare, della sostenibilità del cibo, del riconoscimento consapevole del patrimonio gastronomico-ambientale del territorio dell’Oltrepò Pavese. L’incontro è impostato in chiave teorico e laboratoriale, consentendo ai partecipanti di elaborare esperienze, condividere prassi e opportunità funzionali a ideare contributi da portare in classe.
Tutte le attività, passo dopo passo
Valutazione del terreno

Il terreno pronto ad ospitare il frutteto è in parte incolto e in parte seminato a erba medica. In questa fase, si è coinvolto un gruppo di ragazzi della Comunità per Minori di Villa Fede, che ha partecipato insieme ad esperti nel valutare il sesto di impianto e definire le lavorazioni da svolgere.

Il campo pronto per accogliere il frutteto

Misurazione del terreno

Valutazione dell’impianto

Raccolta di mele in un frutteto abbandonato

Presso la sede di Campoferro, nella periferia di Voghera, abbiamo voluto introdurre al progetto frutteto attraverso la valorizzazione di un vecchio frutteto abbandonato. Un’occasione per anticipare i temi della stagionalità e, soprattutto, ragionare sul valore dello “spreco zero”. L’attività ha coinvolto, in momenti differenziati, alcuni ragazzi del Centro Diurno Psichiatrico e i ragazzi del S.E.P. (Servizio Educativo Pomeridiano).

Trasformazione delle mele

L’imperfezione delle mele raccolte è stata considerata una virtù per ingegnarsi e trovare il modo più adatto per valorizzare ciò che si è raccolto. Le mele sono state in parte distribuite all’interno dei servizi mensa delle strutture di Fondazione Adolescere, in parte utilizzate per la produzione di confettura da parte di alcuni utenti del Centro Diurno Psichiatrico. Il gruppo del S.E.P. ha preferito preparare una classica torta di mele.

Lezione interattiva sull'etichettatura

Per comprendere il valore del cibo, abbiamo iniziato a proporre piccoli momenti conviviali dedicati al tema dell’etichettatura del cibo. Partendo dall’essenzialità e dalla piacevolezza della merenda, i ragazzi della Comunità per Minori di Villa Fede hanno aguzzato i propri sensi e appreso le differenze di ingredienti e di presentazione di alcuni prodotti.

L'arrivo delle prime piante

Il Frutteto è pensato per accogliere varietà antiche, rare, oggetto di recupero e di valorizzazione della biodiversità. Ci siamo rivolti a diversi vivai del territorio, intervistato contadini ed esperti e siamo riusciti a reperire una prima selezione di 13 varietà differenti di mele e pere dell’Oltrepò Pavese.

La messa a dimora delle piante

Martedì 20 ottobre, in collaborazione con l’azienda agricola Marsetti di Romagnese, abbiamo messo a dimora 21 piante, appartenenti per la maggior parte al ricco patrimonio di varietà tradizionali locali. L’attività è stata gestita, alternati e in piccoli gruppi, da alcuni ragazzi del Centro Diurno, seguiti dal gruppo del S.E.P. e, infine, dalla Comunità di Villa Fede.

La collezione di varietà

Tutti i nomi delle piante, dai più comuni ai più curiosi.

Cooming soon...
Richiedi maggiori informazioni su questo servizio
[]
1 Step 1
Consenso privacy
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right
FormCraft - WordPress form builder
Back To Top