skip to Main Content
Andrea Civini
andrea-civini-docente

Qualche informazione su di me

Sono batterista dall’età di 12 anni, quando ho iniziato lo studio dello strumento sotto la guida del maestro Loris Stefanuto. A 15 anni approfondisco lo studio con Giorgio Di Tullio e nel 2016 mi laureo in batteria jazz con Stefano Bagnoli presso il Conservatorio “G. Nicolini” di Piacenza.

Non smetto di formarmi musicalmente e perfeziono i miei studi con Eugenio Mori, seguendo svariate clinic con i più importanti batteristi e percussionisti del panorama nazionale ed internazionale come Alfredo Golino, Dave Weckl, Ellade Bandini, Christian Meyer, Giovanni Imparato, Maxx Furian, Casey Cangelosi, Daniele Di Gregorio e altri ancora.

Tra le collaborazioni come strumentista, cito quelle in ambito pop/rock con The Bonelli’s e Granadilla Band, in ambito swing con i Sacher Quartet e C.S.M. Big Band e in ambito jazz con Mario Zara, Giacomo Lampugnani e Umberto Petrin.

Sono docente presso la Civica Scuola di Musica dal 2016 e mi piace trasmettere agli altri la mia passione, cercando però di seguire quelle che sono le individualità di ogni allievo che mi viene affidato.

Anna Achilli
anna-achilli-docente

Qualche informazione su di me

Mi avvicino alla musica all’età di 13 anni, scegliendo come strumento il violino. L’incontro con il Maestro Guido Torciani all’Istituto “F. Vittadini” di Pavia è fondamentale per capire cosa sia la passione per la musica.

La mia prima volta in un’orchestra è stata con l’Orchestra Città di Pavia, in un luogo magico, la Basilica di San Michele e il solo ricordo mi rimanda ad un’emozione vissuta intensamente.

Superati i primi esami al conservatorio, mi laureo in Filosofia all’Università di Pavia e anche in questo contesto non abbandono mai la musica, entrando a far parte dell’Orchestra Universitaria e partecipando a concerti in Italia e all’estero.

Mi avvicino al mondo educativo diplomandomi, successivamente, come educatore professionale ed è proprio allora che la passione per la musica si trasforma in professione.

Mentre svolgo la professione di educatore, collaborando con la Cooperativa C.A.S.E. di cui sono socia ormai da vent’anni, mi diplomo al Corso di Musicoterapia e Pedagogia musicale, incontrando un mondo musicale diverso, dove intraprendo percorsi con persone adulte affette da morbo di Alzheimer o di Parkinson e con minori con disturbo dello spettro autistico.

Entro a far parte della Civica Scuola di Musica con il mio bagaglio musicale e apro la mia “valigia” con laboratori di pedagogia musicale per bambini dai 3 ai 6 anni. La musica è veramente per tutti e non discrimina nessuno.

Danilo Coscia
danilo-coscia-docente

Qualche informazione su di me

Vogherese d’origine, ho mosso i miei primi passi sotto la guida della docente M.C. Quaroni, proseguendo al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, dove mi sono diplomato in organo e composizione organistica sotto la guida di Eva Frick Galliera.

Sono docente di pianoforte classico e tastiere alla Civica Scuola di Musica dal 1983.

Roberta Mori
mori foto

Qualche informazione su di me

La mia passione per la musica è evidente fin da bambina, quando sotto la guida esperta del nonno comincio a suonare la fisarmonica ed il pianoforte. Negli anni dell’adolescenza lascio momentaneamente lo studio dello strumento per poi riscoprire a vent’anni, sotto una veste nuova, la bellezza ed il “potere” della musica, frequentando il corso di Musicoterapia e Pedagogia musicale all’Istituto Musicale “F. Vittadini” di Pavia. Mi diplomo così nel 2004, inizio percorsi di pedagogia musicale soprattutto nelle scuole dell’infanzia, poi sperimento la potenza della musicoterapia con persone affette dal Morbo di Parkinson. Nel 2008, attraverso la Cooperativa sociale C.A.S.E., l’applicazione della musica in ambito socio-educativo diventa la mia professione, una grande passione ed altrettanta responsabilità che da sempre mi regalano immense soddisfazioni e forti emozioni.

Mi sono col tempo specializzata nell’attività con gli anziani in generale ed in particolare con persone affette dalla malattia di Alzheimer; con ragazzi disabili o affetti da disturbi psichici e con bambini con disturbi dello spettro autistico. La musica è diventata il mio mezzo di comunicazione con l’altro, un meraviglioso linguaggio universale che dà modo a chiunque di sentirsi parte di una relazione, generando gratificazione e benessere psico-fisico.

Fabrizio Fanari
fabrizio-fanari-docente

Qualche informazione su di me

Ho iniziato a suonare la chitarra a 12 anni e, dopo qualche anno da autodidatta, inizio a frequentare diverse scuole di musica di Pavia tra cui la “Lizard”, sotto la guida di Fabio Casali. Successivamente mi iscrivo al C.P.M. di Milano ottenendo due diplomi con il massimo dei voti . Nella mia esperienza al C.P.M. ho avuto la fortuna di studiare con Luca Colombo, Bebo Ferra e Maria Orlandi che mi hanno trasmesso l’amore e la passione per questo strumento.

Come strumentista collaboro con diverse cover band tra cui BERSAGLIO MOBILE e FUORI ORARIO in vari locali del nord Italia. Il live rappresenta per me un momento fondamentale per sperimentare e tastare i gusti del pubblico

Ho collaborato con YLE cantante milanese prodotta da Marco Guarnerio (Max Pezzali, Vibrazioni e tanti ancora).

Ho insegnato in diverse scuole di musica tra cui il C.D.M. a Pavia e “Canto libero” di Stradella . Dal 2001 ad oggi insegno Chitarra Elettrica, chitarra acustica ì, musica d’insieme e laboratorio di improvvisazione presso la Civica Scuola di Musica G. Sacerdoti di Voghera. Nel 2007 è uscito il mio cd strumentale dal titolo “Rock’n’roll” prodotto dalla ULTRASOUND RECORDS con Giacomo Lampugnani al basso, Luigi Scuri alla batteria, Paolo Rolandi alle tastiere e Andrea Manuelli all’hammond. Disco recensito positivamente da diverse riviste del settore. Anch’io collaboro con il periodico per chitarristi AXE.

Sono endorsman per le chitarre AxeFactory e collaboro da diversi anni con il sito americano “CoffeeBreakGrooves” in veste di didatta.

Mi piace insegnare sia ai giovanissimi che agli adulti e penso che la musica possa essere veramente uno strumento di condivisione perché permette di allontanare le differenze e avvicinare le uguaglianze.

Raffaella Franzosi
franz-docente

Qualche informazione su di me

Inizio la mia formazione vocale all’età di 15 anni con Betty Villani per continuare successivamente l’approfondimento con Carola Caruso, insegnante di canto jazz, canto improvvisato, canto moderno e del Metodo Lichtenberg.

Mi metto subito alla prova esibendomi in pubblico sia con la voce sia accompagnandomi alla tastiera, per proseguire qualche anno più tardi con altri progetti di insieme tra cui – quello più longevo –  la costituzione di un duo “Nico e Franz”, che vanta ormai una ventennale esperienza di palcoscenico, che continua tutt’ora e di cui sono profondamente orgogliosa.

Diverse sono state le collaborazioni con artisti molto noti dello spettacolo quali Michelle Hunziker, Mago Forrest, Raul Cremona, Gabriele Cirilli, Giovanni Vernia, Giuseppe Giacobazzi e molti altri.

Mi ritengo sufficientemente e musicalmente malleabile, il che mi ha permesso di avvicinarmi con disinvoltura a tutti i generi musicali.

Consapevole di quello a cui potevo andare incontro, inizio nel 2001 ad avvicinarmi all’insegnamento come docente di canto moderno all’Accademia musicale tortonese Lorenzo Perosi per poi proseguire alla Civica Scuola di Musica “G. Sacerdoti” di Voghera.

Ritengo “la voce” un elemento straordinario soprattutto, se riesco a far sì che i miei allievi ne apprendano appieno le potenzialità. Sono anche convinta che il canto sia lo strumento che più degli altri permetta di esprimere all’esterno ciò che appartiene al nostro mondo interiore, l’anima.

Sento, per questi motivi, una forte responsabilità nei confronti di chi si avvicina al percorso della “voce nascosta” ma sono sicura che ognuno di noi possa, se lo vuole, trovarla.

Francesca Galante
francesca-galante-docente

Qualche informazione su di me

Dopo essermi diplomata in pianoforte al Conservatorio “A. Boito” di Parma, ho seguito corsi di aggiornamento sul metodo Goitre e Orff che mi hanno permesso di lavorare anche con giovani allievi, collaborando come docente presso alcune scuole elementari della mia città.

Il mio apprendistato mi ha permesso successivamente di inserirmi nel team della Civica Scuola di Musica dal 1979 e tutt’ora mi diverto ad insegnare, convinta che occorra sempre e continuamente mantenere viva la formazione. Nel tempo ho infatti modificato il mio stile di insegnamento poiché diverso è oggi il contesto in cui si opera. Non mi spaventano i cambiamenti, di qualsiasi natura siano, e questo mi permette di essere flessibile anche nella programmazione didattica cercando di insegnare mettendo a proprio agio l’allievo.

Dal 1977 sono maestro collaboratore della Polifonica “A. Gavina” di Voghera e accompagnatore al pianoforte di cantanti lirici, gruppi corali, diverse formazioni di musica da camera e pianoforte a 4 mani.

Numerosi sono stati gli allievi che nel corso di questi anni si sono avvicinati allo strumento attraverso la mia didattica. Ritengo il rapporto fra insegnante e allievo fondamentale e la relazione diventa essa stessa strumento indispensabile per costruire un percorso musicale individualizzato.

Giorgio Pertusi
giorgio-pertu-docente

Qualche informazione su di me

Violinista e mandolinista nato a Voghera nel 1970,ha iniziato gli studi presso il Conservatorio “A.Vivaldi“di Alessandria nel 1984 e si è diplomato nel giugno’94 sotto la guida della Professoressa Anna Daffunchio.Vince la borsa di studio nel 1990 frequentando i masterclass tenuti dal maestro O.Scilla in Otranto (Le). Dal 1997 al 1999 studia e si perfeziona sotto la guida del M° Cristiano Rossi. Consegue la Laurea in Pedagogia Violinistica nel 2004 presso il Conservatorio della Svizzera Italiana, Didattica della musica nel 2009 e nell’anno successivo consegue il diploma di Mandolino presso il conservatorio “Pollini” di Padova. Nella sua attività concertistica ha collaborato con orchestre di livello nazionale ed internazionale quali: Filarmonica Teatro La Scala, Orquestra Regional do Norte (Portugal), I Pomeriggi Musicali, Filarmonica giovanile del Teatro “Carlo Felice” di Genova. Attualmente è componete dei Solisti Lombardi e primo violino dell’orchestra AMI (Associazione Mozart Italia) di Torino.

Alberto Graziani
alberto-graziani-docente

Qualche informazione su di me

Sono chitarrista jazz e di musica brasiliana. Mi sono formato io stesso all’interno della Civica Scuola di Musica, avvicinandomi alla chitarra classica che ero poco più che adolescente. In questo contesto ho incontrato il mio maestro, Roberto Piccoli, che si è reso conto che forse il percorso di chitarra classica non faceva per me, ma, invece di lasciarmi andare, mi ha regalato un paio di musicassette di musica jazz e mi ha insegnato i primi rudimenti, trasmettendomi l’essenza e il senso di quello che stavo suonando.

Da allora il jazz non mi ha più abbandonato, al punto che ho collaborato con alcuni fra i più importanti musicisti italiani e mostri sacri della musica brasiliana come Moacyr Luz, Heitor Costita e Francesca Ajmar.

Ho partecipato come leader e sideman ad una decina di pubblicazioni discografiche e a importanti festival in Italia e all’estero.

Dal 2001 sono docente attivo sia in ambito classico sia elettrico e, naturalmente, jazz.

Dal 2011 sono docente alla Civica Scuola di Musica dove, oltre ai percorsi individuali, mi occupo di musica d’insieme (sia in ambito jazzistico sia rock) e di teoria dell’improvvisazione e armonia jazz.

La musica per me è nata quel giorno, quando il mio maestro ha capito che dentro me c’era qualcosa di diverso.

È quello che ogni giorno cerco di trovare nei miei allievi e nei miei percorsi musicali. Ecco un buon motivo per avvicinarsi alla musica.

Giacomo Lampugnani
giacomo-lampugnani-docente

Qualche informazione su di me

Inizio gli studi musicali all’età di otto anni frequentando il corso di pianoforte presso il civico istituto “Vittadini” di Pavia per passare al basso elettrico verso i dodici anni, approfondendolo sotto la guida dell’insegnante Vittorio Bianco.

Inizio nel frattempo svariate esperienze musicali con formazioni di blues, rock, pop, musica sudamericana e reggae. Frequento corsi di armonia jazz con Augusto Mancinelli e Mark Harris, e seminari sulla tecnica strumentale e l’improvvisazione tenuti da John Patitucci e Victor Bailey. Parallelamente mi dedico allo studio del contrabbasso jazz con Lucio Terzano e seguo gli studi classici con Daniele Patumi.

 

Dal 1988 sono docente presso l’Istituto di Formazione Musicale NAM di Milano diretto dal Maestro Tullio De Piscopo.  Dal 1991 sono docente presso la civica scuola musicale di Voghera.

Nel 1996 e 1997 insegnoa presso l’ Istituto Didattico Musicale di Milano e dal 1997 insegno inoltre presso la scuola musicale “Lizard” di Pavia.

Dal 1986 collaboro all’attività concertistica del chitarrista Franco Brambati che propone un genere di derivazione ispano-americana, suonando principalmente nei teatri in Italia e all’estero.

Suono nell’orchestra di alcune  trasmissioni televise trasmesse su Canale 5 e Rete 4.

Nell’aprile 1991 incido un cd con il chitarrista jazz Mino Mistrorigo.

Tra il 1992 e il 1993 faccio parte del gruppo “Everest”, formazione fusion che propone brani originali composti dal pianista Marco Bianchi. Nel 1994 collaboro con l’orchestra del maestro Victor Bacchetta. Nel 1995 mi esibisco con la formazione del chitarrista flamenco Roberto Riva con cui incido il cd intitolato “Chico calun” . . Durante il 1996 collaboro alla realizzazione del cd intitolato “Xotique” insieme al chitarrista fusion Fabio Casali. Nella primavera 1997 incido il cd “Just In Time” con il chitarrista jazz Riccardo Bianchi. Nel 1997 mi esibisco in Italia e all’estero con il gruppo “Esperando”, formazione ideata dal chitarrista Roberto Testini per riproporre un omaggio al famoso Carlos Santana.  Dal 1998 suono nei principali locali milanesi con il gruppo blues dell’armonicista Franco Limido “Original Tracks”. Dal 1990 al 2000 prendo parte alla formazione Just 4 Jazz che propone una rivisitazione dei più famosi brani della cantante Ella Fitzgerald. Nel 2000 suona con il trio del chitarrista acustico Walter Lupi. Dal 2002 faccio parte della formazione di musica cubana Rossolatino. Tra il 2001 e il 2003 collaboro alle incisioni del cantautore Roberto Durkovic nei cd “Inciampo nel mare” e “Indaco e sabbia”. Dal 2003 si esibisce nei locali e nei teatri con il cantante di swing Sergio Tamburelli.

Collaborazioni discografiche nel 2004: Rossolatino “Ritmo Caliente”, Marcello & The Machine “Esterdays”, Quartetto Alloisio-Belloni-Stefanuto-Lampugnani “Mosaico”. Nel 2005 partecipo alla realizzazione del film “Texas” della casa cinematografica Fandango come attore e incidendo parte della colonna sonora con il gruppo blues Marcello & The Machine.

Nel 2004 suono con il trio del pianista jazz Nando De Luca e in seguito con la formazione “Open Jazz Trio” composta dal pianista Mario Zara e dal batterista Ivano Maggi.

Successive collaborazioni discografiche con: Fabrizio Fanari “Rock n Roll”, Tenstepout “Tenstepout”,  Tullio De Piscopo “Tango para mi suerte”, Antonietta Sanna “Free”, Alberto Tava “Magia d’amore”.

Nel 2009 realizzo come fonico e arrangiatore il primo cd del cantautore e cabarettista vogherese Giorgio Cazzola intitolato “Punto e basta” con la formazione denominata Tabacco Bruciato.

Nel 2010 lavoro come musicista e fonico al cd della cantautrice Roberta Marcone intitolato “volosola e solavolo”.

Dal 2011 faccio parte del gruppo “Soul Kitchen” formato dalla cantante Laura Tartuferi per proporre brani originali e arrangiamenti di classici brani della musica Soul.

Durante il 2012 partecipo alla realizzazione del cd ”As Moendas” insieme alle cantanti brasiliane Lina e Adi Sousa, nel frattempo incide l’album solista del batterista Giorgio Di Tullio intitolato “Groove Laboratory”.

A partire dal 2012 tiene i seminari estivi presso i campus organizzati dall’associazione Vacanze in Musica in varie località turistiche Italiane.

Nel 2013 suono con il cantante Max Gazzè nella trasmissione televisiva “Che tempo che fa” condotta da Fabio Fazio e Luciana Littizzetto.

Nel 2014 incido con l’Orchestra Mandolinistica Estudiantina il cd intitolato “Melodie Napoletane” e con la cantante Barbara Boffelli il cd “En mi vida”

Nel 2015 collaboro in studio di registrazione con il Maestro Tullio De Piscopo alla realizzazione del cd “Trilogy”, cofanetto triplo che racchiude 50 anni di carriera musicale di questo grande artista di fama mondiale.

Nel 2016 suono in vari teatri Italiani con l’orchestra del Maestro Gabriele Comeglio per lo spettacolo “Sing & Swing” realizzato e cantato dall’artista Massimo Lopez,

e  collabora con il polistrumentista africano Moustapha Dembèlè all’incisione del cd di brani originali “Nanalè”  in una miscela di ritmi africani e armonie europee.

Nel 2017 suono con la band della cantante afroamericana Lakeetra Knowles con cui incido un cd di brani originali e cover blues e soul.

Sempre nel 2017 partecipo, suonando il contrabbasso, alle registrazioni del cd “And the Stars Above”  con la formazione Armonite che propone una miscela di musica classica moderna e rock progressive.

Nel 2018 incido il cd di jazz moderno “Daydreams” con la cantante Debora Lombardo insieme ai musicisti docenti del progetto “Vacanze in Musica” tra cui Mario Zara, Gianluca Fuiano e Alessandro Sugameli.

Prende parte alla formazione Amemanera, ideata dal chitarrista Marco Soria e dalla cantante Marica Canavese, progetto ambizioso che vede riarrangiare in chiave moderna antiche musiche e canti dialettali piemontesi.

Dal 2018 collaboro con il cabarettista definito il “Poeta Catartico” Flavio Oreglio con cui incido il nuovo cd e mi esibisco nei principali teatri Italiani con il gruppo Anima Popolare.

 

Tuttora lavoro principalmente in formazioni jazzistiche ed ho collaborato con musicisti quali: Michele Bozza, Marco Detto, Luigi Bonafede, Mauro Beggio, Giorgio Di Tullio, Roberto Martinelli, Romano Mussolini, Marco Bianchi, Roberto Scarpa, Alberto Bonacasa, Gianpiero Spina, Tullio Ricci, Felice Reggio, Giovanni Bianchi, Saverio Tasca, Tony Moore, Max Furian, Bruno De Filippi, Carlo Atti, Riccardo Bianchi, Tony Arco, Ronnie Jones, Renato D’Aiello, Stefano Colnaghi, Mario Zara, Ivano Maggi, Marco Cortesi, Sandro Di Pisa, Roberto Manzin, Fabrizio Bernasconi, Luciano Zadro, Lorenzo De Finti, Pierluigi Ferrari, Fabrizio Bosso, Raffaele Rinciari, Gigi Sella, Vanni Stefanini, Walter Ganda, Emanuele Cisi, Gianni Bertoncini, Paolo Fresu, Walter Lupi, Gigi Ciffarelli, Sal Rosselli, Tullio De Piscopo, Nando De Luca, Luca Dell’Anna, Vladi Tosetto, Daniele Perini, Beppe Pini, Max Tempia, Luca Gusella, Fabio Jegher, Giulio Visibelli, Gino Marcelli, Gabriele Comeglio, Gianni Satta,  Mattia Cigalini, Marco Soria.

Maribel Fracchia
maribel-fracchia-docente

Qualche informazione su di me

Amo la musica fin dalla più tenera età e questa passione mi è stata trasmessa da mia madre e da mia zia Teresita Bordoni che è stata insegnante di pianoforte per trent’anni al conservatorio di Santa Cecilia di Roma.

Inizio lo studio del pianoforte all’età di dieci anni sotto la guida del Maestro Giorgio Vercillo e proseguo gli studi per cinque anni presso il Conservatorio “A. Vivaldi” di Alessandria con il Maestro Maurizio Guidi, conseguendo la licenza di Teoria e solfeggio.

Non mi accontento e frequento la classe di canto lirico nello stesso Istituto per poi approfondire gli studi canori ad indirizzo jazzistico e moderno presso la scuola diretta da Danila Satragno. Curiosa per natura, mi dedico allo studio della tromba, diplomandomi nel 2004 al Conservatorio “N. Paganini” di Genova.

Partecipo come corista a vari progetti ed incisioni di musica leggera collaborando con vari studi di registrazione per la produzione di jingles pubblicitari.

Nel 1992 sono la voce leader del gruppo “AL Express” e collaboro con alcuni musicisti blues quali Andy J.Forrest, James Thompson. Nel 1994 incido con la formazione “Bluesix” il mio primo disco.

Laura Miradoli
laura-miradoli-docente

Qualche informazione su di me

Amo il mio lavoro: la musica e l’insegnamento.

Ho iniziato lo studio del pianoforte con Aldo Niccolai diplomandomi presso il conservatorio di Brescia.

Mi sono sempre interessata alla didattica pianistica e ne ho studiato a fondo gli aspetti primari con Maria Golia e quelli metodologici con Mariarita Berti. Ho conseguito il Diploma Pedagogico Triennale di Educazione Musicale “Edgar Willems” nonché il biennio post diploma del corso superiore di cultura musicale (MIUR) presso il Conservatorio di Brescia.

Ho svolto attività concertistica in duo pianistico, in duo con chitarra, sax, fisarmonica classica e bandoneon.

Molto interessata alla musica di Astor Piazzolla, ho fondato un quintetto che propone questo genere di musica abbinata ai testi di jorge Luis Borges e ho inciso in duo col sax il CD “Cierra tus ojos” per la MAP Records. Ad Astor Piazzolla è dedicato anche il mio lavoro in veste solistica.

Sono docente presso la Civica Scuola di Musica di Voghera dal 1999.

Sono tra i soci fondatori dell’A.O.M organismo che promuove e valorizza l’attività di chi opera nelle Civiche Scuole di Musica.

Roberto Piccoli
roberto piccoli

Qualche informazione su di me

Ho conseguito il diploma di chitarra classica presso il Conservatorio “G.B. Martini” di Bologna e quello di Musica Jazz presso il Conservatorio “L. Marenzio” di Brescia dove ho anche completato i Corso Superiore di Cultura Musicale biennale.

Ho ottenuto le abilitazioni all’insegnamento di Educazione Musicale presso le scuole medie e superiori e di chitarra presso le scuole a indirizzo musicale e attualmente insegno presso una scuola media di Vigevano.

Ho inoltre conseguito il Diploma Pedagogico Triennale di Educazione Musicale “Edgar Willems”: Mi sono perfezionato con Betho  Devezac, David Russell e Narciso Yepes

Sono stato premiato in concorsi nazionali ed internazionali a cui ho partecipato e a mia volta ho fatto parte della giuria di numerosi concorsi chitarristici.

Sono docente della Civica dal 1992 e sono tra i soci fondatori dell’A.O.M. organismo che promuove e valorizza le attività delle Civiche Scuole di Musica

Insegno musica da tantissimo tempo e ho avuto anche il piacere di preparare molti allievi per gli esami  che una volta i privatisti potevano sostenere al  Conservatorio. Ho visto quindi alcuni studenti diplomarsi  e  ne sono tuttora molto orgoglioso.

Ritengo la musica un ottimo veicolo di comunicazione, di socializzazione e di crescita personale.

Nicola Delle Foglie
nicola-delle-foglie-docente

Qualche informazione su di me

Studia canto con Betty Villani per poi laurearsi in “Canto Jazz” presso il Conservatorio Vivaldi di Alessandria. Si diploma anche in Musicoterapia presso il Dipartimento di Scienze Psichiatriche dell’Università di Genova e acquisisce il titolo di Educatore Professionale presso l’Università Bicocca di Milano.

Sempre dedito alla ricerca vocale, sperimenta ed esplora vari tipi di vocalità arrivando anche ad approfondire la tecnica lirica con la soprano Karina Selva e frequenta numerose Masterclass con Paola Folli, Andrea Rodini, Albert Hera.

Spesso impegnato in studio di registrazione come corista, incide inoltre brani inediti come un album da solista presso il Night and Day Studio di Alessandria. Numerose collaborazioni in vari ambiti quali jazz, swing, pop, rock e musical che lo hanno portato a calcare palchi come quello dell’Expo di Milano.

Docente di canto, insegna attualmente presso la Scuola Civica di Voghera.

Back To Top